Laurearsi in America, entrare in un college americano e prendere parte ad una realtà completamente diversa rispetto a quella italiana, è il sogno di tantissimi giovani che ogni anno partono cercando di inseguire il famoso sogno americano. Non tutti sono però a conoscenza del funzionamento di un’università americana, completamente diverso da quello italiano, che può rischiare di mettervi i bastoni tra le ruote. Per aiutarvi e non farvi arrivare impreparati alle porte di Harvard, abbiamo deciso di documentarci per voi, raccogliendo una serie di informazioni che un neo diplomato deve per forza conoscere prima di partire per gli Usa; Iniziamo subito!

L’ammissione

Se pensavate che una volta finito il liceo, magari anche con ottimi voti, potevate essere ammessi in qualsiasi college americano, vi sbagliavate di grosso. A differenza del sistema scolastico italiano, quello americano è molto selettivo, e la stragrande maggioranza delle volte una pagella con ottimi voti può non bastare, sopratutto se ambite a prestigiose università come la sopracitata Harvard, o la Stanford. I direttori dei college americani, a differenza purtroppo di quelli italiani, hanno imparato per esperienza che i voti ottenuti nella propria carriera scolastica non sempre rispecchiano chi siamo veramente, e proprio per questo cercano sempre di ammettere prima i soggetti con una carriera scolastica ricca di attività extracurricolari, o che hanno avuto ruoli importanti all’interno della scuola stessa, come rappresentanti di istituto, o capitani di squadre sportive; persone che sono sicure delle proprie capacità. Se quindi avete avuto ottimi voti durante il liceo, ma siete rimasti sempre in disparte senza mai impegnarvi in nessuna attività, potreste non essere nella lista delle persone ammesse.

I costi

Se volete laurearvi in America dovete prendere in considerazione un altro importante fattore, ovvero i costi della retta universitaria, che aumentano insieme all’aumentare del prestigio del college in questione. Attenzione non stiamo più parlando dei 500 euro annui che si pagano in Italia, ma di somme che in college come Harvard o Stanford arrivano anche a 45 mila dollari, l’equivalente di 38 mila euro annui, rifletteteci bene prima di partire, perché se non avete una situazione economica molto, molto buona, potreste ritrovarvi in grandissima difficoltà. La maggior parte delle famiglie americane che permettono ai figli di frequentare il college, pur di riuscire a pagare la retta annua si indebitano fino al collo. Bisogna anche ammettere però che presentarsi ad un colloquio di lavoro con una certificazione proveniente dall’università di Harvard, o da molte altre dello stesso calibro, fa una grossa differenza.

Preparasi a studiare

Può sembrare un consiglio banale e fuori luogo, d’altronde se siete arrivati fin qui siete anche abituati a studiare, ma i college americani, e di nuovo sopratutto quelli più prestigiosi, pretendono dagli studenti il massimo e non accettano né scuse né dimenticanze. La mole del programma universitario americano è molto più grande e prevede una preparazione molto più approfondita. Fate il grande passo solamente se vi sentite realmente pronti ad entrare in una nuova realtà e a concentrarvi da subito su più discipline, rimanere indietro anche di sole un paio di settimane, necessarie logicamente ad adattarsi al nuovo ambiente, potrebbe rischiare di compromettere il vostro interno anno scolastico, causandovi non solo uno spreco di tempo, ma anche un’ingente perdita di denaro che vi farà pentire amaramente.

Studiare e laurearsi in America è possibile, richiede però una grande disponibilità economica, e una ancora più grande perseveranza nello studio e capacità di adattamento. Se vi sentite pronti trovate un ateneo che si adegua alle vostre prospettive lavorative future e non perdete tempo, una volta completato l’arduo percorso di studi avrete una grandissima soddisfazione, senza contare l’importanza della certificazione rilasciata dal college; buona fortuna!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.