Spesso definita il cuore verde d’Italia, l’Umbria è nota per il suo paesaggio fertile, le dolci colline e la ricca storia. Immerso in questa terra lussureggiante si trovano una serie di storiche città collinari, che vantano cultura e fascino: è stato difficile selezionare solo quattro città per questa guida, ma ecco le quattro città dell’Umbria che noi riteniamo davvero imperdibili! Visitale nel tuo prossimo soggiorno e non te ne pentirai!

Spello

Adagiata ai piedi del Monte Subasio si trova la pittoresca città murata di Spello, dove tortuose strade medievali e chiese secolari affascinano sia gli appassionati di storia che gli appassionati di architettura. Fondata dagli antichi Umbri, Spello fu successivamente colonizzata dai romani la cui eredità è ancora visibile in luoghi come Porta Venere, una porta della città di epoca augustea splendidamente conservata. Visitala in estate quando le strade e le case color miele di Spello si animano con vivaci decorazioni floreali piantate dalla gente del posto.

Orvieto

Indubbiamente una delle città collinari più belle dell’Umbria, Orvieto – vicino al confine con il Lazio – si trova in cima a una collina vulcanica che domina le pittoresche pianure del sud-ovest umbro. Il fiore all’occhiello della città è il magnifico Duomo di Orvieto, il gioiello gotico del XIV secolo noto per la sua vivace facciata e i maestosi affreschi del pittore rinascimentale Luca Signorelli nella Cappella di San Brizio. Sotto Orvieto si trovano una miriade di cunicoli e grotte di epoca etrusca variamente utilizzati come deposito di vino, rifugi antiaerei della seconda guerra mondiale e mezzo per sfuggire agli assedi durante i loro 2.500 anni di storia e aperti a visite guidate.

Castiglione del Lago

Situato sulle rive del Lago Trasimeno, dove l’Umbria incontra la Toscana, Castiglione del Lago è il sito del magnifico Castello del Leone, una fortezza costruita nel 13 ° secolo, le cui alte torri di guardia offrono una vista incredibile sul lago e sulla campagna circostante. Il paese è un punto di partenza ideale per esplorare le isole del Lago Trasimeno, la più grande delle quali, l’Isola Polvese, fa parte di un parco scientifico e didattico. Ospita siti di interesse storico come la Chiesa di San Giuliano e il bellissimo Giardino delle Piante Acquatiche, progettato dall’architetto Pietro Porcinai nel 1959. Ogni primavera, i cieli sopra Castiglione del Lago diventano una tela colorata con il Festival Coloriamo i Cieli durante il quale centinaia di aquiloni e mongolfiere prendono il volo.

Gubbio

Nella parte nordoccidentale dell’Umbria si trova Gubbio, un’incantevole città costruita sulle ripide pendici del Monte Ingino, nota per la sua ricca storia e cultura. Avvicinandosi alla città, le rovine di un teatro romano costruito nel I secolo accolgono i visitatori mentre una passeggiata per le sue strade ripide e tortuose conduce alla splendida Piazza Grande, una piazza centrale con vista panoramica sulla graziosa cittadina che ospita anche l’imponente XIV Palazzo dei Consoli del secolo. Assapora il patrimonio culturale di Gubbio a La Festa dei Ceri, uno dei festival folcloristici più antichi d’Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.